Iniziative nazionali

 

19 FEBBRAIO 2018  LA FABBRICA DEI NOBELLocandina Nobel ultimisimaIl 19 febbraio 2018, nella cornice avvolgente della Biblioteca Zambeccari del Liceo Galvani, si è aperto a Bologna il progetto MIUR-ADI-COMPITA “La fabbrica dei Nobel”. A inaugurarlo, alla presenza del CTS, un seminario destinato ai docenti delle quarantacinque scuole d’Italia (più il Liceo italiano di Parigi) che vi hanno aderito (scuola capofila: Liceo Porporato – Pinerolo).

  • Tra gli obiettivi del progetto, così come si legge nei documenti ufficiali del CTS: sollecitare gli studenti a interrogare il giacimento simbolico della nostra tradizione letteraria attraverso i premi Nobel italiani, per comprendere l’immaginario culturale contemporaneo e, soprattutto, motivarli alla lettura e alla scrittura, favorendo l’acquisizione di competenze digitali per la divulgazione dei prodotti; condividere la ricerca e la riflessione dei docenti intorno al canone scolastico del Novecento; consentire ai giovani di ritrovare, nell’esperienza diretta della lettura e della scrittura, il “valore sociale” della interpretazione dei testi, della comunicazione e dell’espressione creativa e perciò promuovere, attraverso una didattica della letteratura partecipata e interattiva, le competenze trasversali di cittadinanza. Ogni classe iscritta al progetto svilupperà pertanto, sotto la guida dell’insegnante, un percorso di ricerca-azione avente come modello metodologico di riferimento il progetto nazionale Compìta, che ha indicato una linea di efficace collaborazione fra scuola e università nel campo della ricerca didattica sul curriculum dell’Italiano. I percorsi seguiranno una delle piste indicate dal CTS: 1. “Nobelissimi”: i Nobel della letteratura italiana, le loro opere, la loro fortuna e persistenza nella memoria culturale collettiva; 2. “Nobel mancati”: il rapporto tra i Nobel e gli scrittori rilevanti che non hanno ricevuto tale riconoscimento; 3. “Nobel perché?”: approfondimento delle motivazioni della giuria di Stoccolma e dei discorsi dei premiati; 4. “L’Italia e il mondo al Nobel”: la letteratura italiana e le altre letterature; 5. “I Nobel a scuola”: lo studio dei Nobel e il canone scolastico; 6. “Nobel e best-seller in libreria”: gli indici di lettura dei Nobel e dei bestsellers in Italia.
    I lavori seminariali si sono aperti con i saluti dell’Ispettore MIUR Paolo Corbucci, del Presidente dell’ADI prof. Gino Ruozzi, della Presidente dell’ADI SD prof.ssa Silvia Tatti; dopo la esauriente presentazione delle linee progettuali da parte delle prof.sse Lucia Olini e Carla Sclarandis, si sono succedute, al mattino e al pomeriggio, le relazioni di M. Marchesini (Carducci), M. Fois (Deledda), L. Nay (Pirandello), N. Lorenzini (Quasimodo), V.Bonito (Montale), B. Alfonzetti (Fo) . Le relazioni hanno illuminato quegli aspetti dell’opera dei sei artisti che motivarono la giuria al premio o che ne hanno decretato la permanenza o la rimozione nel/dal canone, nel/dall’immaginario nazionale (e non solo in quello). Un excursus dunque non solo cronologicamente orientato e filologicamente fondato, ma capace di restituire le implicazioni etiche, ideologiche, sociali che hanno accompagnato e accompagnano l’assegnazione del premio, tanto che il premiato sia Carducci, polemicamente classicheggiante, tanto che sia Deledda, determinata ed enigmatica, o Pirandello, inquieto e smanioso di riceverlo, quanto che si tratti di Quasimodo, pungente e scontroso, o di Montale, disincantato e schivo, o di Fo, spregiudicato giullare. Efficaci e a tratti emozionanti le conclusioni di Emanuele Zinato: un intervento militante, il suo, che, muovendo da quattro ipotetici “Nobel mancati” (Tomasi di Lampedusa, Calvino, Morante, P. Levi), ha restituito il valore etico dell’indagine letteraria e il senso stesso della didattica della Letteratura, prisma e non catalogo.
    Al seminario (riconosciuto come formazione in servizio sulla piattaforma S.O.F.I.A.) erano presenti per la Sicilia i proff. Alberto Bertino, Carmelo Di Paola (Liceo Lombardo Radice Catania, Adi Sd Catania) e le prof.sse Elisa Maugeri, Luisa Mirone (Liceo Archimede Acireale, Adi Sd Catania).

    Luisa Mirone

    Questo slideshow richiede JavaScript.

26 OTTOBRE 2017  VOLTI E MASCHERE DEL NOVECENTO

https://adisd.blogspot.it/2017/10/giornata-nazionale-della-letteratura.html

giornata letteratura_voltiemask900 (1).compressed